Skip to content

Abitudini natalizie danesi

by Paolo on dicembre 21st, 2010

jul

Per prima cosa, Natale, che in danese si chiama Jul, in Danimarca e’ il 24 Dicembre!

I danesi sentono molto lo spirito natalizio e lo manifestano in vari modi, dall’inizio di dicembre fino a Natale. Il mese di dicembre e’ pieno di “julefrokost” per i danesi: sono i pranzi di Natale che vengono organizzati in tutti i circuiti sociali: scuole, uffici, circoli… Visto che ognuno frequenta diversi di questi posti, si trova a dover andare magari ad una decina di questi pranzi, la cui pianificazione inizia mesi prima! Lo julefrokost letteralmente e’ un pranzo, ma in realta’ inizia verso il pomeriggio e dura tutta la sera. Si mangia tantissimo cibo, tutti piatti tradizionali danesi a base di pesce (aringa) e carne di maiale, accompagnato da alcol in abbondanza.

Tutti hanno in casa l’albero di Natale, che spesso viene addobbato con cande. Per tutto il mese di dicembre, agli angoli delle strade ci sono i venditori di abeti: vendono gli alberi (veri, non di plastica) segati, senza vaso, ma con una base di legno a croce inchiodata nel tronco. Questo non e’ molto eco-friendly e, per altro, dopo Natale si vedono tantissimi alberi buttati via vicini ai bidoni della spazzatura. In alcuni comuni, come a Copenhagen, organizzano la raccolta degli alberi dopo Natale, che vengono riciclati come concime o simili.

Anche i calendari dell’avvento vanno alla grande ed esistono anche le candele dell’avvento: sono dei grossi ceri, con 24 tacche, e se ne fa consumare una al giorno! Ah, se non l’aveste capito, i danesi vanno pazzi per le candele!

E che dire di Babbo Natale? Ovviamente i colori del suo vestito vengono dal nostro amatissimo Dannebrog, la bandiera danese! Inoltre, per i bambini danesi, lui non vive in Lapponia, ma in Groenlandia, cioe’ in terra danese (o quasi)!

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks

From → vita danese

Comments are closed.